Notti di guardia

Año: 
2009
Género: 
Público: 
Valoración moral: 
Género: Literatura
Sin inconvenientes.
Algunos inconvenientes morales.
Presenta pasajes de cierta entidad contrarios a la fe o la moral.
Presenta pasajes escabrosos o un fondo ideológico general que puede confundir a personas con una escasa formación cristiana.
Abundan los pasajes escabrosos o un fondo ideológico contrario o extraño a los valores cristianos.
Por sus contenidos explícitos, la obra contraría la fe o la moral de la Iglesia Católica o el cristianismo en general.

L'autore riesce a dare davvero un'idea di cosa vuol dire stare in ospedale (in particolare la notte), non tanto da un punto di vista "logistico", quanto da un punto di vista psicologico e relazionale, con il personale medico e paramedico, con i degenti e i loro parenti, e in fin dei conti anche con se stessi. Il tutto, condito dalla trama, che è un piccolo e leggero giallo, senza particolari pretese (e non è la cosa più importante del libro). Il tono generale è positivo nei confronti della persona. In un unico punto si affaccia un caso etico: un medico amico del protagonista dubita sulla convenienza di aver salvato da morte un ragazzo, perché è rimasto in stato semicomatoso e la madre si è suicidata per la disperazione: "So che è sbagliato pensarlo, ma da quando ho saputo quello che è successo non faccio che chiedermi una cosa: quella notte, quando abbiamo ricoverato Moiso, abbiamo salvato lui, oppure abbiamo ucciso sua madre?" [il capitolo si chiude così, la domanda rimane senza risposta].
G.B. (2011)