L’anello del pescatore – Il romanzo di Pietro II

[Wyczerpać morze]
Año: 
2012
Género: 
Público: 
Valoración moral: 
Género: Literatura
Sin inconvenientes.
Algunos inconvenientes morales.
Presenta pasajes de cierta entidad contrarios a la fe o la moral.
Presenta pasajes escabrosos o un fondo ideológico general que puede confundir a personas con una escasa formación cristiana.
Abundan los pasajes escabrosos o un fondo ideológico contrario o extraño a los valores cristianos.
Por sus contenidos explícitos, la obra contraría la fe o la moral de la Iglesia Católica o el cristianismo en general.

Un romanzo proprio adatto ai giorni attuali. Il mondo viene semidistrutto da una bomba atomica fatta scoppiare da esperti tecnici nel Sahara come esperimento. Ma, malgrado le precauzioni prese, essa distrugge l’intera Europa e tanta altra parte del mondo. A Roma muore il papa Sisto VI. Restano tre cardinali. Vengono trasportati vicino a Napoli, dove gli africani hanno creato un’oasi con erba e piante. Lì vengono portati molti dei rimasti vivi, che vivono nelle baracche. I tre cardinali sopravvissuti si rendono conto che bisogna eleggere un nuovo Papa. Scelgono per eleggerlo anche tutti i preti neri presenti. Viene eletto Halsey, il cardinale americano che infila l’anello estratto dal dito di Sisto VI. Ma si scopre che anche chi si è rifugiato nel territorio purificato debe poco a poco morire. La baracca dell’ospedale è costretta ad aggiungere sempre più letti. Le persono muoiono in continuazione. I sacerdoti africani si alternano di notte per assistere i moribondi. Alla fine anche il papa Halsey dà il turno. Tre persone verranno mandate in Africa, dopo essere state totalmente disinfettate. Il Papa dà a una di loro, l’anello del pescatore chiuso in una scatoletta di piombo perché sia consegnato a un prete cattolico di laggiù. La Chiesa Cattolica non può morire. Nel romanzo si alternano altre storie molto interessanti, che non possiamo riportare.

M.G. (Italia, 2016)